ESONERO DELLE PRESTAZIONI DI PARCHEGGIO DALL'OBBLIGO DI TRASMISSIONE TELEMATICA DEI CORRISPETTIVI

ESONERO DELLE PRESTAZIONI DI PARCHEGGIO DALL'OBBLIGO DI TRASMISSIONE TELEMATICA DEI CORRISPETTIVI

 SCARICA IL DECRETO MINISTERIALE DEL 10 MAGGIO 2019

 

ESONERO DELLE PRESTAZIONI DI PARCHEGGIO
DALL’OBBLIGO DI TRASMISSIONE TELEMATICA DEI CORRISPETTIVI

 

Vi informiamo che il Decreto Ministeriale 10 maggio 2019 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 115-2019) ha individuato le ipotesi di esonero dall’obbligo di memorizzazione elettronica e trasmissione telematica all’Agenzia delle Entrate dei dati dei corrispettivi giornalieri (c.d. “scontrino elettronico”) garantendo così la graduale attuazione del nuovo adempimento in ragione della tipologia di attività esercitata.

Nello specifico, l’articolo 1, comma 1, lettera a) del suddetto decreto stabilisce che l’obbligo di trasmissione telematica non trova applicazione con riferimento alle operazioni non soggette all’obbligo di certificazione dei corrispettivi individuate dall’art. 2 del decreto del Presidente della Repubblica 21 dicembre 1996, n. 696. Tra le operazioni esonerate la lettera gg) del DPR 696/96 individua “le prestazioni di parcheggio di veicoli in aree coperte o scoperte, quando la determinazione o il pagamento del corrispettivo viene effettuata mediante apparecchiature funzionanti a monete, gettoni, tessere, biglietti o mediante schede magnetiche elettriche o strumenti similari, indipendentemente dall'eventuale presenza di personale addetto”.

L’esonero del 1996 fu il risultato dell’attività svolta a suo tempo dalla nostra Associazione.

Alla luce dei chiarimenti forniti dal decreto (che Vi allego per comodità) riteniamo pertanto confermata l’esenzione dall’invio telematico dei corrispettivi per gli operatori della sosta nel caso di pagamento con le modalità sopra indicate.

Per tali operazioni resta fermo:

  • l’obbligo di annotazione dei corrispettivi sull’apposito registro di cui all’art. 24 del DPR 633/72;
  • l’esonero dalla certificazione mediante scontrino o ricevuta fiscale.

L’Associazione è come sempre a Vostra disposizione per fornirVi tutto il supporto necessario.