Due gli italiani fra i 12 finalisti del Premio EPA 2011


Il Premio EPA 2011 EPA ha visto la partecipazione del più alto numero di candidature di sempre: 34 progetti in tutto sono stati sottoposti dagli operatori nelle quattro categorie.
16 sono stati presentati nella Categoria 1 - Nuovi parcheggi in struttura
7 sono stati presentati nella Categoria 2 - Parcheggi ristrutturati
3 nella Categoria 3 - Sosta su strada
8 nella Categoria 4 - Progetti innovativi.

Le candidature provengono da 11 paesi europei. Due i progetti finalisti italiani, da PARCHEGGI S.p.A. e da NO PROBLEM PARKING, entrambi nella quarta categoria "Progetti innovativi".
Il Board dell'EPA ha selezionato i finalisti che saranno visitati dalla Giuria entro i primi di luglio.
La Giuria è costituita da esperti indipendenti provenienti da diversi paesi europei.
I vincitori saranno presentati durante i lavori del prossimo Congresso EPA, organizzato da AIPARK a Torino, dal 14 al 16 settembre 2011.
 
Categoria 1: Nuovi parcheggi in struttura
Amburgo, Germania: Überseequartier, Contipark Parkgaragen
Helsinki, Finlandia: Stockmann, Q-Park
Lione, Francia: Lyon-Perrache/Archives La Confluence, Q-Park
 
Categoria 2: Parcheggi ristrutturati
Copenhagen, Danimarca: Norreport, Q-Park
Glasgow, UK: Sauchiehall Street, Q-Park
Strasburgo, Franciae: Austerlitz car park, PARCUS
 
Categoria 3: Sosta su strada
Dublino, Irlanda: Dublin Street Parking Services, Park Rite
Lisbona, Portogallo: Integrated Parking Management, EMEL
Watford Herts, UK: Keeping Traffic Moving, VINCI Park
 
Categoria 4: Progetti innovativi
Cesena, Italia: IV Novembre Carpark, Parcheggi SPA
Napoli, Italia: Morelli Car Park, No Problem Parking S.p.A.
UK: Promotional Discount Flyers, Q-Park